TEMPO LIBERO: a Etnapolis un tenero weekend con “Pelosi e Famosi”
25/09/2017
Grande festa tra i bambini per imparare il primo approccio con i cani: educatori cinofili e volontari anti randagismo protagonisti a Etnapolis per tutto il weekend


COMUNICATO STAMPA nr.  63
 
TEMPO LIBERO: a Etnapolis un tenero weekend con “Pelosi e Famosi”
 
Grande festa tra i bambini per imparare il primo approccio con i cani: educatori cinofili e volontari anti randagismo protagonisti a Etnapolis per tutto il weekend
 
Le star di Etnapolis erano loro: i cinque amici a quattro zampe che sabato e domenica hanno animato la manifestazione “Pelosi e Famosi”, un progetto della Direzione di Etnapolis organizzato in collaborazione con l’associazione cinofila “Il Capo Branco” per aiutare famiglie e bambini a entrare in contatto con i cani, propri e altrui, e imparare le prime basilari regole di comportamento che consentono un corretto approccio al più popolare, diffuso e amato animale domestico.
Cinque i “pelosi” protagonisti delle due giornate: sabato e domenica, mattina e pomeriggio, un gruppo di volontari coordinati dall’educatore cinofilo Alfio Ingiulia ha ospitato nell’area riservata all’evento decine e decine di bambini incuriositi dalla presenza di questi teneri e affettuosi amici a quattro zampe. A “mediare” la conoscenza tra i due universi, era l’educatore che ha spiegato ai “cuccioli d’uomo” che per comunicare con i cani è importante prima di tutti imparare il modo di esprimersi dell’animale, più attento ai gesti dell’uomo che alle sue parole. Occorre poi riconoscere le loro emozioni, che manifestano con il corpo e a seguire con i versi: il cane guaisce e uggiola se è felice, abbaia o ringhia mostrando i denti se invece è spaventato o vuole difendere qualcuno o il proprio territorio.
Prima regola, in caso di incontro ravvicinato con cani sconosciuti, è quella di stare fermi e lasciare che sia il cane ad avvicinarsi. Soltanto dopo questo primo passaggio si potrà comunicare con i gesti, carezzando con calma e nella direzione del pelo: un movimento che rassicura l’animale e gratifica moltissimo anche noi esseri umani.
A coordinare “Pelosi e Famosi” a Etnapolis era Vito Brullo, de “Il Capo Branco”, supportato dai volontari delle associazioni Lupa, Cuccioli dell’Etna e Il Mio Amico. “Abbiamo organizzato questa manifestazione a Etnapolis – spiega Brullo – per venire incontro alle domande dei genitori, spesso sollecitati dai bambini a prendere un cane in casa. E’ una scelta importante che cambia le nostre abitudini e che necessita della conoscenza di alcune regole del comportamento uomo-animale per prepararsi ad accogliere al meglio il nuovo membro della famiglia”. Fra gli ospiti di “Pelosi e Famosi” anche i volontari delle associazioni animaliste di Paternò per sensibilizzare i visitatori sul tema della lotta al randagismo.
 
 
 
 
25 settembre 2017
 
Ufficio Stampa Melamedia
melamedia.news@gmail.com